angelo greco avvocato siena

Facebook

© Studio Legale Avv. Angelo C.F. GRCNGL78R06L049F P.IVA 02950140737

angelo-greco@alice.it

+39 320 165 2087

Cerca
Menu
 

GUIDA IN STATO D’EBBREZZA ANCHE IN SELLA ALLA BICI

Angelo Greco > Blog  > GUIDA IN STATO D’EBBREZZA ANCHE IN SELLA ALLA BICI

GUIDA IN STATO D’EBBREZZA ANCHE IN SELLA ALLA BICI

GUIDA IN STATO D’EBBREZZA ANCHE IN SELLA ALLA BICI

Il reato di guida in stato di ebbrezza ben può essere commesso attraverso la conduzione di una bicicletta, a tal fine rivestendo un ruolo decisivo la concreta idoneità del mezzo usato a interferire sulle generali condizioni di regolarità e di sicurezza della circolazione stradale.

L’unica (magra) consolazione l’inapplicabilità delle sanzioni amministrative accessorie previste per tale reato (ad es., della sospensione della patente di guida), in forza del principio generale che esclude l’applicabilità della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida (che discenda per legge da illeciti posti in essere con violazione delle norme sulla circolazione stradale) a chi li abbia commessi conducendo veicoli (come una bicicletta) per la cui guida non sia richiesta alcuna abilitazione.

Così la sez. IV, della Cassazione con sentenza 02.02.2015, la quale ha rigettato un ricorso di un milanese alla guida della propria bici.

I fatti.

Il Tribunale di Brescia condanna TIZIO alla pena di due mesi e venti giorni di arresto ed euro 800 di ammenda, in relazione al reato di guida in stato di ebbrezza alcolica (tasso alcolemico pari a 1,97 e 2,23 g/l) commesso, alla guida della propria bicicletta.

La corte d’appello conferma il verdetto di primo grado.

Inutile il ricorso in cassazione, in quanto la Suprema corte, col principio di diritto di cui sopra, ha escluso la fondatezza della prospettazione dell’imputato, in ordine alla pretesa inoffensività della condotta allo stesso addebitata, avendo sottolineato l’oggettiva idoneità (tanto astratta, quanto in concreto), della conduzione di una bicicletta in condizioni di ebbrezza alcolica, a interferire con il regolare e sicuro andamento della circolazione stradale, con la conseguente creazione di un obiettivo e concreto pericolo per la sicurezza e l’integrità del pubblico degli utenti della strada.

Non ci sono commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: