angelo greco avvocato siena

Facebook

© Studio Legale Avv. Angelo C.F. GRCNGL78R06L049F P.IVA 02950140737

angelo-greco@alice.it

+39 320 165 2087

Cerca
Menu
 

ECCESSO COLPOSO NELLA LEGITTIMA DIFESA

Angelo Greco > Blog  > ECCESSO COLPOSO NELLA LEGITTIMA DIFESA

ECCESSO COLPOSO NELLA LEGITTIMA DIFESA

L’eccesso colposo (nella legittima difesa) sottintende i presupposti della scriminante, col superamento, per colpa, dei limiti previsti dall’art. 52 c.p..

Al fine di stabilire se, nel commettere il fatto, l’imputato abbia ecceduto colposamente i limiti della difesa legittima, bisogna prima identificare i requisiti comuni alle due figure giuridiche, poi il requisito che le differenzia.

Il presupposto su cui si fondano sia la legittima difesa che l’eccesso colposo è costituito dall’esigenza di rimuovere il pericolo di un’aggressione ingiusta, mediante una reazione proporzionata e adeguata.

Dunque, l’eccesso colposo si distingue per un’erronea valutazione del pericolo e dell’adeguatezza dei mezzi usati: ne deriva che, una volta esclusi gli elementi costitutivi della scriminante, non v’è spazio ovviamente per la configurazione di un eccesso colposo, stante proprio l’assenza di un’offesa dalla quale difendersi.

A ribadirlo, la Corte di Cassazione, sez. V Penale, sent. n. 11084, depositata l’8 marzo, con la quale ha rigettato un ricorso di un giovane catanese condannato per lesioni dolose, con esclusione della legittima difesa, in quanto, seppur aggredito con minacce e spintoni, reagì con un pugno al volto che cagionò all’aggressore una frattura del setto nasale.

Eccesso colposo e legittima difesa sono stati esclusi anche nel caso, noto alle cronache di questi giorni, della condotta dell’imputato che esplode un colpo di pistola dalla finestra dell’abitazione all’indirizzo del ladro, uccidendolo, allorquando questi aveva ormai abbandonato l’abitazione dell’imputato ed aveva raggiunto la strada. Nell’occasione la Cassazione conferma la sentenza della Corte d’Assise d’appello di Napoli di condanna per omicidio volontario ad anni 18 di reclusione.

Non ci sono commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: